Regione-Veneto-stemma-simbolo

Abbiamo provveduto a segnalare al Sindaco di Cartigliano dott. Guido Grego la possibilità di accedere ai seguenti bandi:

Concessione di contributi ai Comuni per interventi di contenimento dell’inquinamento luminoso

Testo o Estratto Bando di Gara

TITOLO COMPLETO
Concessione di contributi ai Comuni per interventi di contenimento dell’inquinamento luminoso mediante bonifica, adeguamento e realizzazione di impianti di illuminazione pubblica e stradale

DESTINATARI
Comuni del Veneto

NORMATIVA DI RIFERIMENTO
L.R. 17/2009

FINALITA’
Contrastare il fenomeno dell’inquinamento luminoso derivante da impianti di pubblica illuminazione

Allegati

Inquinamento_luminoso_Bando e Modulistica(1)

Inquinamento_luminoso_DGR 2061_2014

 

 

Bando per la concessione di contributi in conto capitale per interventi di conservazione e restauro di edifici dotati di particolare pregio architettonico o con specifica valenza culturale

Testo o Estratto Bando di Gara

TITOLO COMPLETO
Bando per la concessione di contributi in conto capitale per interventi di conservazione e restauro di edifici dotati di particolare pregio architettonico o con specifica valenza culturale.

DESTINATARI
Enti pubblici, Istituzioni Pubbliche o di interesse pubblico.

NORMATIVA DI RIFERIMENTO
Delibere CIPE nn. 166/2007, 1/2009 e 1/2011; DGR n. 1186 del 26.07.2011; Delibera CIPE n. 9 del 20.1.2012; MISE – Decreto del Direttore della Direzione Generale per la Politica Regionale Unitaria del 1.8.2012; DGR n. 725 del 7.6.2011.

FINALITA’
Concessione di contributi in conto capitale per interventi di conservazione e restauro di edifici dotati di particolare pregio architettonico o con specifica valenza culturale.

INFORMAZIONI GENERALI
Per eventuali chiarimenti è possibile inviare una richiesta via e-mail anche alla casella dedicata: bandifsccultura@regione.veneto.it
Limitatamente a soggetti non pubblici, si precisa che – tenuto anche conto che i contributi possono essere erogati ad interventi già iniziati, purchè non conclusi, la ”verifica secondo le disposizioni degli artt.45 e 52 del D.P.R. 207/2010” di cui al punto 4 (condizioni di ammissibilità) può essere sostituita -ove previsto- dal benestare/parere favorevole della Commissione Diocesana per l’Arte Sacra e i Beni Culturali ovvero da una dichiarazione in cui il richiedente il contributo si impegna per l’intervento a procedere alla individuazione di una figura tecnica, assimilabile al RUP ovvero da un documento da cui risulti l’affidamento dell’incarico di tale ruolo ad un libero professionista.

“In ogni caso il beneficiario del contributo dovrà nominare una figura assimilabile al RUP.
Si esplicita inoltre, tenuto conto che è sufficiente ai fini dell’ammissibilità al bando la presentazione formale in sede di domanda di un progetto preliminare, ovviamente firmato dal progettista e considerato quindi come tale dal tecnico, parimenti dipenderà dall’ordinamento di ciascun soggetto produrre gli atti che diano conto – oltre che del livello di progettazione fornito- anche della formale approvazione dello stesso.
Si conferma che i documenti costituenti i vari livelli di progettazione, per tutti i soggetti che presentano domanda, sono quelli previsti dal bando, punto 4, laddove si richiamano gli articoli 17, 24 e 33 del DPR 207/2010, salve le eventuali determinazioni del RUP (o figura tecnica ad esso assimilata) che – per ciascun documento previsto – ne diano formale conto e specificazione, ai sensi ed in forza dell’art. 93 del D.Lgs. n. 163/2006.”

Allegati

edifici_storici_

edifici_storici_DGR_2048_03_11_2014_AllegatoA2

edifici_storici_DGR_2048_03_11_2014_AllegatoA1

edifici_storici_DGR_2048_03_11_2014_AllegatoA

 

Auspichiamo ci sia un interessamento a riguardo.

Leave a Comment