TYP-472619-26564239

Riportiamo il testo completo della mozione presentata dal Movimento 5 Stelle Cartigliano sull’MCS approvata all’unanimità lo scorso Consiglio Comunale.

Al Sindaco, dott. Grego Guido
Al presidente del Consiglio Comunale di Cartigliano (VI)

e per conoscenza alla giunta del Comune di Cartigliano

Il gruppo consiliare del MoVimento 5 Stelle di Cartigliano presenta la seguente da inserire all’ordine del giorno del prossimo Consiglio Comunale:

Mozione

ai sensi del regolamento del Consiglio Comunale

Malattia Sensibilità chimica multipla (MCS)

PREMESSO CHE

  • Il Consiglio Regionale del Veneto nella 147a Seduta pubblica il giorno Martedì 5 marzo 2013 con la Deliberazione legislativa n. 2 avente per oggetto il “DISEGNO DI LEGGE RELATIVO A “NORME DI SEMPLIFICAZIONE IN MATERIA DI IGIENE, MEDICINA DEL LAVORO, SANITÀ PUBBLICA E ALTRE DISPOSIZIONI PER IL SETTORE SANITARIO” (Progetto di legge n. 199) nell’Art. 12 ha previsto il “Riconoscimento della sensibilità chimica multipla quale patologia rara”.
  • L’ art. 12 prevede delle iniziative per la diagnosi e la cura:
    - La Regione riconosce la sensibilità chimica multipla quale patologia rara;
    - Entro sessanta giorni dall’entrata in vigore della citata legge, la Giunta regionale, su

    proposta dell’assessore regionale competente in materia di sanità, individua;
    - La sede del centro di riferimento per la cura della sensibilità chimica multipla;
    - Gli ulteriori presidi destinati alla diagnosi e cura della sensibilità chimica multipla;
    - La dotazione organica e le risorse finanziarie necessarie al funzionamento dei presidi di cui

    alla lettera b);
    - I criteri per l’esenzione dal ticket per la diagnosi della sensibilità chimica multipla e le

    terapie per la cura della stessa;

    CONSIDERATO CHE

  • che dalla pubblicazione nel B.U.R n°27 del 22 Marzo 2013 sono trascorsi ben 896 giorni, (al 04/09/2014) ossia oltre cinque volte i termini di legge, per cui si ribadisce l’urgenza degli interventi

programmati, facendo anche rilevare che ad oggi non si ha notizia che ci si stia adoperando nella direzione indicata dalla legge;

SI RILEVA CHE

  • i pazienti affetti da M.C.S. presentano un’ipersensibilità olfattiva, chiamata Iperosmia, che aumenta centinaia di volte le loro capacità olfattive, per cui sarebbe deleterio per la loro salute se venissero visitati, fatti oggetto di colloqui, prelievi, esami, test, presso una struttura che non abbia un percorso “dedicato” e “bonificato”, o che sia in agglomerati urbani molto trafficati e cementificati.
  • I malati di M.C.S., infatti, sono costretti a vivere isolati nella propria abitazione, spesso in una sola stanza bonificata, non potendo stare in altri ambienti.

    Tutto ciò premesso e considerato, con la presente mozione si intende:
    CHIEDERE AL SINDACO, ALLA GIUNTA COMUNALE E AL CONSIGLIO COMUNALE

  • di farsi interprete nei Confronti del Presidente della Giunta Regionale del Veneto e presso gli organismi competenti di attivare, in tempi brevi, tutte le procedure necessarie per l’applicazione della legge indicata in premessa al fine di dare opportuna assistenza alle persone sofferenti della malattia indicata, eventualmente presenti anche nel Comune di Cartigliano.

    SI CHIEDE INOLTRE

  • La possibilità di intervento e di spiegazione da parte del signor Claudio Fiori che da anni si batte per fare conoscere la malattia e per fare avere pari diritti agli ammalati.

Alleghiamo alla presente materiale informativo sulla malattia.

 

ZILIOTTO Nicholas

Consigliere Movimento 5 Stelle

 

ZANETTI Loris

Consigliere Movimento 5 Stelle

 

MOZIONE MOVIMENTO 5 STELLE

Leave a Comment